Archive from luglio, 2008
Lug 14, 2008 - miscellanea    5 Comments

Lettera d’amore d’altri tempi

Una volta l’amore era più romantico. Si scrivevano lettere piene di sentimento, mentre oggi i ragazzi si scambiamo enigmatici messaggini con i quali, per dire ti voglio bene, scrivono tvb. Ma che roba è?

Una bellina, non certo copiata dal celebre Segretario galante, è stata recentemente trovata in una vecchia soffitta. Il nome dell’estensore, per la riservatezza, è stato sostituito con altro di fantasia, ma la grammatica e la sintassi, così come i sentimenti espressi, sono quelli veri, reali.

Gent. Sign.

Mi iscuzera si mi azardo a iscriverli me io la volevo trovare sola ma mi e stato imposibile per la quale l’invio la la presente e ispero che lo stesso lei gia e inteligente e capira la situazione io sono un uomo che lamo e mi presento Antioco Nieddu fu Giuseppe che vendo mercato faccio l’ebivendolo a d’estra appena si entra e se viene gia mi vede subito cio i baffi e il vestito e marò e cio gli ochi neri neri; e sono molto alto e se non mi trova chieda agli altri ebivendoli ca gia mi conoscono. Signorina da quando lo vista la prima volta o sentito lamore suo che me cresse nel mio cuore per lei che tanto bella la quale io se non mi vole facio il pazo e anche qualche cosa bruta sono rovinatto senza il mio amore non vivo più per la quale io le chiedo di credere al mio cuore seno e in quatro e quatrotto metiamo la famiglia spero che anche e contenta con tutti i figliolini atorno tutti belli contenti e alegri d’amore dei suoi genitori che si amano tanto o sifumo bene perche faccio buoni afari a mercato specialmente con lo cavolo che se ne vende molto e che aumenta di giorno in giorno e poi a sasari se ne fa buona consumazione per la quale gia guadagna molto e cio aparte per isposare circa duecentomila quasi cioe anche il viagio di noce magari qua vicino. In alora si facia trovare domani matina al mercato perche l’aspeto se altro e non mi faccia aspetare seno come li o detto faccio chualche pazzia e creda i lamo tropo le sara la moglie e il suo marito se lei lo vuole. E bello a si prendere a bracieto tuti due a i spasegio quindi che gia mi la vedo tutta adolorata bella come un fiore tutta misteriosa e profumata per cui io seriamente senza ischerzo prima termino salutandola col mio quore che espeta e espera che lei gia verà al mercato e mi firmo per sempre suo  Antioco Nieddu. Mi cuserà qualche erore perche io non sono istudiato per la quale non fa nulla. Grazie

 

Lug 9, 2008 - Senza categoria    No Comments

Istituto Minerario


Il glorioso Istituto Minerario di Iglesias in alcuni particolari